Traffico di rifiuti verso l’Albania

2
118

Traffico di rifiuti verso l’Albania: i numeri e il giro d’affari

Roma, 4 ottobre 2023 – Il traffico di rifiuti verso l‘Albania è un fenomeno che si verifica da molti anni.

E negli ultimi tempi è stato oggetto di crescente attenzione da parte delle autorità italiane e albanesi.

Secondo le indagini delle forze dell’ordine, i rifiuti italiani, in particolare quelli pericolosi, vengono esportati in Albania illegalmente.

E spesso camuffati come materiali di recupero.

I rifiuti vengono poi scaricati in discariche abusive, causando gravi danni ambientali e sanitari.

Nel 2022, le autorità albanesi hanno sequestrato 150 tonnellate di rifiuti italiani, tra cui rifiuti ospedalieri, pericolosi e industriali.

Il giro d’affari del traffico di rifiuti verso l’Albania è stimato in centinaia di milioni di euro.

I numeri
  • Nel 2022, le autorità albanesi hanno sequestrato 150 tonnellate di rifiuti italiani.
  • Il giro d’affari del traffico di rifiuti verso l’Albania è stimato in centinaia di milioni di euro.

Le conseguenze

  • I rifiuti pericolosi scaricati in Albania causano gravi danni ambientali e sanitari.
  • Il traffico di rifiuti alimenta la criminalità organizzata.
Le misure per contrastare il fenomeno
  • Le autorità italiane e albanesi stanno intensificando le indagini per contrastare il traffico di rifiuti.
  • È necessario un impegno concertato da parte di tutti i soggetti coinvolti, tra cui aziende, criminalità organizzata e istituzioni pubbliche.
  • Danni alla salute dai rifiuti pericolosi

    Roma, 4 ottobre 2023 – I rifiuti pericolosi possono causare gravi danni alla salute umana, sia in caso di contatto diretto che indiretto.

    I rifiuti pericolosi sono quelli che possono causare danni all’ambiente o alla salute umana. Tra questi si includono i rifiuti tossici, i rifiuti radioattivi e i rifiuti infettivi.

    Il contatto diretto con i rifiuti pericolosi può causare una serie di problemi di salute, tra cui:

    • Intossicazione
    • Lesioni cutanee
    • Infezioni
    • Problemi respiratori
    • Problemi riproduttivi

    Il contatto indiretto con i rifiuti pericolosi può avvenire attraverso l’aria, l’acqua o il cibo contaminati. In questo caso, i danni alla salute possono essere causati dall’esposizione a sostanze chimiche, radiazioni o agenti patogeni.

    Tra i danni alla salute causati dall’esposizione indiretta ai rifiuti pericolosi si includono:

    • Cancro
    • Malattie cardiovascolari
    • Malattie respiratorie
    • Malattie neurologiche
    • Malattie genetiche

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here